Un viaggio in Toscana

Blog

5 maggio 2019

Quando si pensa alla Toscana, l’immaginario va subito a quei paesaggi suggestivi e affascinanti composti da sinuose colline, dominate da singoli casali in pietra raggiungibili unicamente percorrendo una strada bianca protetta dai cipressi. Luoghi dove i colori del verde, del giallo, dell’oro dipingono scenari mozzafiato.

Luoghi in cui si possono assaporare tradizioni culinarie ed enogastronomiche che sprigionano sapori e profumi da far venire l’acquolina in bocca al sol pensiero.

La regione della Val d’Orcia, ubicata nella zona meridionale della Toscana, è tutto questo. Tanto da essere entrata a far parte della lista dei siti Patrimonio dell’Umanità e dell’Unesco nel 2004.

In questa terra si rimane estasiati da così tanta bellezza paesaggistica, dai suoi piccoli borghi medioevali dove è d’obbligo assaporare i tradizionali pici, il pecorino di Pienza, i salumi di cinta senese, il Brunello di Montalcino, alcuni di quei prelibati prodotti che questo straordinario territorio ha da offrire.